Quotazioni Immobili Residenziali

Il mercato immobiliare di Modena e provincia è oggi decisamente in grande crescita: tra 2015 e 2016, infatti, il flusso di compravendite residenziali è aumentato del 25,3%, quando nel biennio precedente la crescita era stata solo del 5%. A ruota il solo comune di Modena che fa registrare nell’ultimo biennio trascorso una crescita del mercato del 26,6% (+6,9% tra 2014 e 2015). Questo andamento è notevele se si pensa che nell’ultimo anno abbiamo assistito ad un aumento generale dei prezzi degli immobili, assolutamente una rarità in Italia: se, infatti, era calato a Febbraio 2016 toccando i 1.803 €/mq rispetto al medesimo mese dell’anno precedente, a Febbraio 2017 abbiamo avuto una ripresa fino ai 1.846 €/mq. Non è un aumento particolarmente significativo preso in valore assoluto, ma se si considera la situazione italiana è un risultato decisamente importante in prospettiva futura.

Attraverso i dati studiati e analizzati dal nostro portale, è possibile dare un’idea della composizione generale dell’offerta nel comune di Modena: come di norma accade, la tipologia di immobile residenziale del quale si registrano il maggior numero di annunci di vendita è l’appartamento con due camere da letto, seguito, con un certo distacco dall’appartamento con tre camere da letto; per quanto riguarda gli affitti la stragrande maggioranza degli annunci tratta di appartamenti con una o due camere da letto.

Nella tabella seguente (Tab. 1) riportiamo la percentuale di annunci suddivisi per le varie tipologie di immobili più richiesti, sia in vendita che in affitto. I costi medi di vendita e di affitto, suddivisi per zone del comune, verranno poi analizzati di seguito, attraverso i dati dell’OMI, l’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Di seguito riportiamo schematicamente i costi minimi e massimi di vendita di abitazioni civili, in €/mq, nelle 11 diverse zone in cui l’Agenzia delle Entrate divide il comune di Modena, e per le medesime zone i valori medi minimi e massimi di affitto della stessa tipologia di immobile residenziale.

Zona Centrale B3 – Centro Storico:
Compravendita: tra i 2.225 €/mq e i 2.925 €/mq;
Locazione: tra i 8,85 €/mq/mese e i 12,45 €/mq/mese.

Zona Semicentrale C7 – Stazione Autocorriere, Stadio, Tempio, Musicisti:
Compravendita: tra i 1.725 €/mq e i 2.275 €/mq;
Locazione: tra i 6,8 €/mq/mese e i 9,9 €/mq/mese.

Zona Semicentrale C8 – Via Della Pace, Via Sassi, Via Gobetti, Via Cucchiari:
Compravendita: tra i 1.925 €/mq e i 2.400 €/mq;
Locazione: tra i 7,4 €/mq/mese e i 10,2 €/mq/mese.

Zona Periferica D26 – Ipercoop, Università, Policlinico, Aeronautica:
Compravendita: tra i 1.500 €/mq e i 1.900 €/mq;
Locazione: tra i 6 €/mq/mese e i 8 €/mq/mese.

Zona Periferica D27 – Morane, Sant’Agnese, Stazione Piccola, Buon Pastore, Parco Amendola:
Compravendita: tra i 1.600 €/mq e i 1.850 €/mq;
Locazione: tra i 6 €/mq/mese e i 8 €/mq/mese.

Zona Periferica D28 – San Faustino, Windsor Park, Parco Amendola:
Compravendita: tra i 1.600 €/mq e i 1.950 €/mq;
Locazione: tra i 6,1 €/mq/mese e i 7,4 €/mq/mese.

Zona Periferica D29 – Villaggio Giardino, Via Schiocchi, Villaggio Zeta:
Compravendita: tra i 1.650 €/mq e i 2.050 €/mq;
Locazione: tra i 6,1 €/mq/mese e i 7,6 €/mq/mese.

Zona Periferica D30 – Ex Autodromo, San Faustino, Via Costa:
Compravendita: tra i 1.350 €/mq e i 1.800 €/mq;
Locazione: tra i 5,3 €/mq/mese e i 7 €/mq/mese.

Zona Periferica D31 – Quartiere Madonnina:
Compravendita: tra i 1.300 €/mq e i 1.600 €/mq;
Locazione: tra i 5,1 €/mq/mese e i 6,3 €/mq/mese.

Zona Periferica D32 – Quartiere Sacca, Strada Nazionale Canaletto:
Compravendita: tra i 1.250 €/mq e i 1.700 €/mq;
Locazione: tra i 4,8 €/mq/mese e i 6,6 €/mq/mese.

Zona Periferica D33 – Santa Caterina, Crocetta, Viale Gramsci, Ex Macello:
Compravendita: tra i 1.250 €/mq e i 1.750 €/mq;
Locazione: tra i 4,5 €/mq/mese e i 6,5 €/mq/mese.